Yoga

 

Lo Yoga è una disciplina antichissima che affonda le sue radici nell’induismo.
E’ da qui, infatti, e più precisamente dalla lingua sanscrita che deriva il suo nome, yuj, che significa unione. Lo yoga, infatti, prevede l’unione tra mente e corpo, tra movimenti e postura statiche, tra meditazione e rilassamento, ma anche tra elementi opposti. La pratica dello Yoga, secondo l’obiettivo originario, consente di unire l’essere umano con il mondo esterno facendo ritrovare, così, immediato benessere ed equilibrio.

Chi lo pratica pone l’attenzione su di sè, sulle proprie sensazioni, il proprio corpo e a mente aumentando la propria consapevolezza. Lo Yoga unisce due elementi fondamentali, le posizioni, statiche o dinamiche, chiamate asana, e la respirazione, fondamentale per accompagnare i movimenti, rilassare il corpo e favorire la concentrazione, detta invece pranayama.
Per favorire la connessione tra mente e corpo, inoltre, lo Yoga si avvale anche di diverse tecniche e di momenti di meditazione.

Lo Yoga ha subito varie trasformazioni durante gli anni, e secondo l’influsso delle varie scuole, arrivando ai nostri giorni ad essere praticata in diverse forme che, spesso, risentono anche dell’impronta personale che viene data dall’istruttore. Non bisogna dimenticare però che lo Yoga si basa anche su fondamenti teorici contenuti nel libro Yoga Sutra, scritto tra il II e III secolo a.C e composto di oltre 150 aforismi che ancora oggi guidano alla pratica di questa straordinaria disciplina.
Chi sceglie di seguire un corso di Yoga, quindi, si affida ad una pratica antichissima che si fonda su principi sempre validi e che permettono di ottenere numerosi benefici:

  • - migliora l’armonia tra corpo e mente;
  • contribuisce a sviluppare il corpo in maniera armonica;
  • migliora la respirazione;
  • migliora la salute generale dell’organismo stimolando l’attività degli organi interni;
  • fa acquisire maggiore flessibilità;
  • corregge la postura;
  • stimola la circolazione;
  • migliora il metabolismo;
  • favorisce il rilassamento e cura i disturbi causati da ansia e stress;
  • favorisce la concentrazione ed il controllo del corpo.

Questi sono solo alcuni dei benefici che si possono ottenere con la pratica costante dello Yoga.

Questa disciplina, inoltre, agisce su ogni organismo in maniera diversa: ogni posizione, ad esempio, va a stimolare alcuni aspetti o parti del corpo ricreando così una situazione ideale di equilibrio. Chi deve perdere peso, ad esempio, avrà un miglioramento del proprio metabolismo, mentre chi fatica ad ingrassare, otterrà ad esempio di una maggiore regolazione dell’attività della tiroide.

Inoltre alcune posizioni vengono eseguite con un obiettivo curativo specifico, ad esempio per curare raffreddori, per alleviare dolori alla schiena o ridurre sensazioni dolorose.

Contrariamente ad altre discipline, a chi frequenta i corsi di Yoga non è richiesta nessuna esperienza nell’attività fisica. Si tratta, infatti, di un’attività dolce che prevede apposite posizioni facilitate, modifiche e variazioni per renderla praticabile a chi ha ridotte capacità motorie, a chi ha problemi fisici o semplicemente si trova in una condizione particolare della propria vita.

Lo Yoga può essere praticato:

  • -da bambini e ragazzi in età di crescita;
  • adulti;
  • donne in gravidanza o durante l’allattamento (in questo caso lo Yoga è un’ottima preparazione al parto, ma anche un’attività che consente di recuperare la forma dopo la gravidanza);
  • over 65
  • persone con particolari patologie e/o problematiche muscolo/scheletriche.

Una lezione di yoga prevede una fase di rilassamento all’inizio, per favorire la concentrazione e preparare il corpo al lavoro, l’esecuzione di una serie di posizioni (asana) e di esercizi di respirazione (pranayama) e meditazione.
Alla fine, invece, la lezione si conclude con un momento di rilassamento profondo.

La lezione di Yoga può essere eseguita a corpo libero o con l’ausilio di alcuni attrezzi, come appositi blocchi e bastoni, mentre in generale basta avere un tappetino da stendere sul pavimento. La lezione viene accompagnata da una musica che favorisce l’introspezione e la concentrazione oltre che contribuire a creare un’atmosfera particolare.
I corsi di Yoga seguono poi alcuni eventi che si verificano durante l’anno, spesso scanditi dalla tradizione induista, e che prevedono la pratica di alcune posizioni particolari o attività.
Per trarre il meglio dal proprio corso di Yoga,però, è necessario affidarsi a maestri seri e preparati. Meglio quindi rivolgersi a strutture specializzate in cui operano professionisti specializzati. Al CPF, ad esempio, troverete uno staff esperto e capace di soddisfare ogni vostra esigenza.

 

condividi:

Joomla SEO powered by JoomSEF

popstrap.com